• Home
  • Mese: Agosto 2020

Mese: Agosto 2020

L’estate, una grande occasione…

Il mare, la spiaggia, gli ombrelloni vicini hanno sempre favorito le conoscenze e, spesso, proprio sotto gli ombrelloni, sono nate grandi amicizie.

A me, è capitato diverse volte, al mare, di avere come vicini di ombrellone famiglie russe.

Che grande gioia e che esercizio durante  quei giorni di permanenza…

Non perdevo occasione per interagire con loro,  mettermi alla prova, cogliere espressioni nuove che prontamente annotavo, chiedere il significato di parole che non conoscevo.

Read More

Summertime….invest your time!

Estate. La stagione preferita di molti, amata solo perché sinonimo di vacanze da altri, detestata da chi proprio non sopporta il caldo, attesa con ansia da chi si porta sulle spalle nove lunghi mesi a scuola…una stagione variegata come il gusto di un gelato, palpitante e piena di energia, colorata e intrisa di profumi che risvegliano l’ispirazione.

Per me l’estate è sempre stata fonte di spunti creativi e riflessioni macchinose, un tempo per me e per tutte quelle piccole cose trascurate durante l’anno. Soprattutto le mie estati sono da sempre state costellate di libri, divorati avidamente o sbocconcellati pigramente. Ho letto di tutto e ovunque, cercando di riempire tutto il tempo a mia disposizione.

Read More

5 easy tips to improve your English in summertime

Siamo ancora nel cuore dell’estate, ma al tempo stesso iniziamo a pensare alla ripresa…. di nuovo tempo perso in cui non hai saputo approfittare di un periodo senza impegni? I soliti pensieri contrastanti: da un lato vorresti sfruttare il momento per riavvicinarti all’inglese, dall’altro le belle giornate e il clima vacanziero invitante al relax non aiutano certo!

Per migliorare una lingua è molto utile trovare quegli aspetti che ti piacciono; provo a darti qualche suggerimento, per l’esattezza 5, invitandoti a focalizzarti sui 3 che ti sono più congeniali.

Read More

Flasche Freunde, Neue Freunde!

È davvero così complesso approcciarsi ad una lingua diversa dalla nostra? Per esperienza e formazione devo confermare che i fattori che intervengono nell’incontro (scontro) con una lingua diversa sono molti, diversificati e inaspettatamente concatenati fra loro: elementi emotivi, in primis a mio avviso, aspetti propriamente linguistici ma anche culturali, motivazionali e molti, molti altri.

Da tre anni a questa parte ho avuto modo di sperimentare personalmente come tutta questa complessità (e ricchezza) nell’incontro con “il diverso” si semplifichi all’ennesima potenza se l’approccio con l’altro e lo sconosciuto sia vissuto con la serenità e l’innocenza di un bambino.

Read More