• Home
  • Categoria: Lingue

Categoria: Lingue

Sognare in lingue straniere

Sognare in lingue straniere è come riuscire a viaggiare nel tempo ed attraverso lo spazio, potendo comunicare con i nostri simili in qualunque momento e luogo. Sognare in lingue straniere è immaginare di poter creare e lasciare qualcosa di nostro ovunque possano spingersi i nostri passi o se, fisicamente impediti, come nella contingenza attuale è quella meravigliosa sensazione che illumina i nostri occhi, sotto le palpebre chiuse e libera i più bei sorrisi, sui nostri volti, mentre siamo lì, seduti in una fase di riposo e posticipiamo a giorni futuri il tutto…

Read More

SOGNARE IN LINGUA

Non sono mai stata brava nelle lingue a scuola, non mi è mai piaciuto studiare la grammatica e, devo essere
sincera, tutt’oggi è per me un limite; aggiungo anche che non ho mai avuto grandi stimoli da parte dei miei
professori. Ma da quando ho scoperto il centro studi Ad Maiora la mia idea sullo studio delle lingue è
cambiata totalmente.
Ho deciso di studiare meglio l’inglese pochi mesi prima di partire per l’Erasmus poi, una volta tornata, ho
voluto continuare questo percorso, preparandomi per ottenere la certificazione di livello B2…

Read More

Madrelingua o no: cosa fa di un insegnante un “buon insegnante”?

“Die Muttersprache erwirbt man, Fremdsprachen lernt man”. Parto da questa citazione in quanto mette in luce la differenza tra Muttersprachler e Nicht-Muttersprachler: la lingua madre non viene imparata, ma acquisita naturalmente. Relativamente all’insegnamento della lingua in questione, questo comporta, a mio parere, sia vantaggi che svantaggi.

Alla mia prima lezione di tedesco (ero già all’università), l’insegnante madrelingua non ha detto una parola in italiano per due ore intere. Sono uscita dalla classe senza aver capito nulla e piuttosto atterrita…

Read More

EL DOCENTE NATIVO

Para aprender un idioma, ¿es mejor un profesor nativo? Por un lado, sabemos que ser nativo no te convierte automáticamente en un buen docente, es decir, no es suficiente saber hablar un idioma. Lo que sí es indispensable, es conocer cómo se lleva a cabo el proceso de aprendizaje de una segunda lengua. En los últimos años se ha demostrado la importancia de una didáctica orientada, no a la ejecución repetitiva de contenidos gramaticales, si no a la realización de tareas y actividades bien estructuradas que contengan aspectos formales de la lengua pero que al mismo tiempo imiten situaciones de la vida real, a fin de que el alumno pueda contextualizar el aprendizaje y darle un significado…

Read More

Per imparare una lingua bisogna avere sempre un’insegnante madrelingua?

Di fronte a questa domanda la mia identità di linguista si spacca in due, perché non ritengo si possa dare una risposta netta e decisa. Quanto meno non sento di poterlo fare io, per le ragioni che condivido molto volentieri con voi.

Se ripercorro con la mente tutte le tappe del mio apprendimento linguistico le figure che identifico come più significative e determinanti non sono madrelingua, bensì docenti italiani di lingue straniere. A partire dalla scuola media le mie insegnanti (tutte donne, casualmente) hanno posto delle basi solide su cui io poi ho potuto sviluppare le mie competenze linguistiche…

Read More

To learn a language you need to have a native teacher

When did you start wondering if you needed any English lessons? Maybe in your last trip to London when you needed some information about a tour, or maybe watching a TV show and decided to turn on the original version and didn’t understand a word?

How can it be possible that you don’t understand any word? You have studied English throughout the school, and maybe, at University later…

Read More

L’inglese si impara meglio con un docente madrelingua?

Insegno inglese da ormai più di 25 anni e questa domanda mi viene posta dall’inizio della mia carriera. Mi ha creato anche un po’ di disagio inizialmente, visto che non sono madrelingua, ma l’esperienza aiuta a diventare più sicuri di sé e di ciò che si può offrire.
Io stessa da un certo momento in avanti per il mio aggiornamento ho chiesto docenti madrelingua per migliorare la pronuncia, l’intonazione e la padronanza linguistica. E’ importante evidenziare che questo è diventato fondamentale una volta raggiunto un certo livello della conoscenza linguistica.

Read More

Imparare le lingue solo attraverso la conversazione…

Si può imparare una lingua solo facendo conversazione? Oppure è necessario studiare la grammatica?
Una domanda difficile alla quale dare una risposta univoca!
La risposta dipende non solo dalla singolarità e unicità di ogni studente, ma anche e soprattutto dai risultati che si vogliono ottenere e dalla funzione riservata alla lingua che si sta apprendendo.
Studi di linguistica acquisizionale e glottodidattica dimostrano che l’apprendimento spontaneo può dare ottimi risultati per quanto riguarda la comprensione, ad esempio, durante una conversazione, o guardando film in TV, ma che spesso non permette di sviluppare adeguatamente le skill della lettura e della scrittura.
Inoltre, tendenzialmente si arriva a un momento di arresto, dove l’abilità in L2 si fossilizza e non avanza ulteriormente…

Read More

IMPARARE UNA LINGUA SOLO ATTRAVERSO LA CONVERSAZIONE?

Chiunque torni da un viaggio all’estero, si accorgerà di aver fatto progressi nella lingua del Paese di arrivo, e spesso non pochi, soprattutto nel caso di una lunga permanenza. È chiaro che il motivo non sia l’aver studiato tomi di grammatica sul treno o in aereo, ma l’aver parlato la lingua straniera ogni giorno; i viaggiatori solitari, quasi esclusivamente…

Read More

Aprender un idioma solo mediante la conversación

Hoy nos enfrentamos a un tema y a una pregunta ampliamente discutida y analizada por cuantos estudiantes de idiomas existen en el mundo…

Cuando pienso en la práctica oral de una lengua que se está aprendiendo, una de las primeras imágenes que me viene a la mente…

Read More